Cosa vuoi cercare?

Caricamento in corso...

Follow by Email

lunedì 11 ottobre 2010

Pasta frolla


Per fare la pasta frolla esistono moltissime ricette e tantissime varianti, è molto probabile che ciascuno di noi utilizzi una diversa ricetta per fare delle ottime crostate, cerchiamo però di fare un pò di ordine...


Qui di seguito trovate le ricette per fare la pasta frolla secondo quanto scritto nell'Artusi:


1° ricetta:
550g farina; 220g zucchero; 180g burro; 70g strutto; 2 uova intere e 1 tuorlo.
2° ricetta:
250g farina; 125g burro; 110g zucchero; 1 uovo intero e 1 tuorlo.
3° ricetta:
270g farina; 115g zucchero a velo; 90g burro; 45g strutto; 4 rossi d'uovo e la scorza di un arancia.

Artusi dice di preferire quest'ultima ricetta perchè prevede lo zucchero a velo, invita inoltre a non maneggiare troppo gli ingredienti per evitare, come si dice in gergo, che l'impasto "si bruci", in caso si sbricioli o si crepi al momento di stenderla, la pasta è "bruciata" e per questo risulterà meno friabile, sarà necessario dunque lavorarala ancora con 3-4 cucchiai di acqua fredda e metterla nuovamente a riposare in frigorifero.
Il riposo
La pasta infatti dopo essere stata lavorata deve riposare in frigorifero per almeno 1 ora, ma può rimanervi per un massimo di 48 ore e prima di essere stesa deve essere riportata a temperatura ambiente pertanto va tolta dal frigo 30 minuti prima di utilizzarla.

La cottura
Per quanto riguarda la cottura essa può essere fatta a vuoto/in bianco (qualora si tratti di una crostata con frutta fresca) o con il ripieno (qualora si tratti di una crostata con marmellata). La prima si fa cuocendo in forno già caldo a 180°C-190°C la pasta ricoperta con fagioli o con le apposite sfere finchè essa non risulterà appena dorata; la seconda si fa cuocendo la pasta sempre alla stessa temperatura e sempre finchè non sarà appena dorata, ma frapponendo fra il ripieno (marmellata, cioccolata ...) un sottile strato di biscotti sbriciolati in modo da non compromettere la friabilità della pasta frolla. I tempi solitamente variano dai 35 ai 45 minuti.

Adesso sta a voi raccontarci quale ricetta credete sia la migliore per fare delle ottime crostate...
aspettiamo i vostri consigli!!!!!

3 commenti:

  1. Nella raccolta di libri di pasticceria curata dalla biblioteca di Repubblica-L'espresso viene data un altra ricetta:

    Ingredienti
    300g farina; 200g burro; 100g zucchero semolato; 3 tuorli; 1 bustina di vanillina o la scorza di un limone grattugiata e un pizzico di sale. (per avere una pasta più friabile, detta pasta sablée consiglia di mettere 250g di burro invece che 200g e di sostituire 50g di farina con madorle macinate o fecola).

    Preparazione
    viene dato lo stesso consiglio dell'Artusi di non lavorarla troppo altrimenti brucia e di lasciarla riposare in frigorifero almeno 1 ora, togliendola dal frigo sempre mezz'ora prima di stenderla, infine consiglia di cuocerla a 180°C-190°C finchè non sarà solo appena dorata.

    RispondiElimina
  2. Ragazze vi lascio anche la mia di ricetta...è quella che uso sempre e a me piace molto!
    Ingredienti:
    -250 gr di farina
    -100 gr di zucchero
    -90 gr di burro
    -1 cucchiaino di lievito
    -1 uovo
    -la scorza di un limone

    RispondiElimina
  3. Ecco la mia ricetta per la pasta frolla.
    Ingredienti:
    -300g farina
    -150g burro
    -130g zucchero
    -1 limone non trattato o 1 bustina vanillina
    -zucchero a velo

    Preparazione:
    Tagliate a pezzetti il burro e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
    Quando è abbastanza tenero da poter essere lavorato amalgamatelo con lo zucchero, unite i tuorli uno alla volta, profumate con la scorza di limone o con la vanillina e incorporate infine la farina passata al setaccio perchè non formi grumi.
    Impastate tra loro gli ingredienti finchè sono amalgamati, ma lavorandoli il meno possibile, quindi lasciate riposare il composto in frigorifero per almeno mezz'ora coperto da un canovaccio.
    Trascorso questo tempo, stendete bene la pasta finchè non raggiunge l'altezza di circa 2-3 centimetri, bucherellatela con una forchetta e infornatela a 160°C per mezz'ora.
    Quando la pasta frolla è pronta, lasciatela raffreddare su una gratella e infine cospargetela con uno strato leggerissimo di zucchero a velo.

    (Fonte ricetta: Torte per te da fare a me - Dolcezze da Nonna - Edizioni del Baldo

    RispondiElimina